martedì 19 novembre 2019

YAMAHA XSR 700 SUZUKA





Da molti considerata come il "brutto anatroccolo" di Casa YAMAHA, la bicilindrica XSR 700 ha comunque il pregio di prestarsi volentieri alle...cure, di moltissimi preparatori per la costruzione di modelli speciali.
Data la conformazione della motocicletta, le trasformazioni preferite sono quelle a tema scrambler o comunque pseudo off-road.
Meno numerose le proposte tendenti al vero e proprio stile Racing, che è invece quello affrontato dalla nostra XSR 700 SUZUKA che vorrebbe essere davvero una degna componente della famiglia FASTER SONS.
Vestita con i toni celesti del team TECH 21 tipicamente ENDURANCE ( tanto che sono stati adottati anche dal team YAMAHA all'ultima otto ore) , la moto si presenta come una compatta sportiva semicarenata, con un assetto di guida corsaiolo ed i tipici fari sporgenti delle moto partecipanti alle massacranti gare di durata di qualche anno fa.
Poche le modifiche in ottica prestazionale, in pratica solo uno scarico due in uno che passa alto sul lato destro.
Questo perchè il modello potrebbe essere il prototipo di un kit plug & play per chi volesse trasformare la propria XSR 700, con passione ed ironia in una "feroce" belva da ENDURANCE, anche se poi servirà principalmente per divertirsi sui percorsi guidati nel fine sttimana e per fare ...scena, davanti al bar.

OBIBOI.

Articolo da www.superspecialmagazine.com  #16


lunedì 21 ottobre 2019

SUZUKI 650 MX ROOTS




Tutti identificano i modelli da fuoristrada racing di SUZUKI con il tipico colore giallo.
Ma in realtà il primo modello da motocross della Casa Giapponese, derivato dai modelli ufficiali , fu la TM 250 del 1968 e come tutte le moto da competizione SUZUKI del periodo, adottava una livrea composta dal celeste metallizzato per il telaio e l'argento per il serbatoio.
Ed è proprio per omaggiare le moto di quel periodo abbiamo pensato ad una restomod VMX su base SUZUKI Freewind 650 che riproponesse lo spirito delle radici delle off-road Nipponiche.
Forme classiche e soluzioni tecniche convenzionali per una fuoristrada con il sapore d'altri tempi ma con la fruibilità di una moto moderna.
I legami con il passato sono in realtà solo formali  per questa solida monocilindrica, ma il fascino che può esercitare sugli appassionati è davvero grande.

OBIBOI.

Articolo da  www.superspecialmagazine.com  #15



mercoledì 9 ottobre 2019

ORCAL PRINCE 440


 ORCAL MOTOR è un Marchio transalpino che commercia moto da 125cc. e scooter 50 cc. di diverse tipologie, prodotti in Cina secondo indicazioni.
Prevedibilmente presto, ci sarà la volontà e l'esigenza di espandere la gamma verso cilindrate superiori .
Proponiamo la nostra visione di una classica Cafè Racer da 440cc., ben strutturata e dimensionata per  la clientela occidentale, ottimamente dotata a livello di freni e sospensioni e dal look rispettoso dei canoni della categoria.
Prodotto di ottimo rapporto qualità/ prezzo, questa PRINCE 440 sarebbe una validissima proposta per chi non ha ossessioni prestazionali, ma vuole un mezzo sportiveggiante, sicuro , divertente e dall'aspetto coinvolgente.

OBIBOI.

giovedì 5 settembre 2019

HONDA TRANSALP 650 RALLY RACER


Ipotesi di livrea per la TRANSALP RALLY, sebbene decisamente coinvolgente e più appropriata su una moto da rally che su altre realizzazioni, è stata scartata perchè la grafica MARTINI RACING è un abbastanza sfruttata.
Però magari in futuro.......

OBIBOI.

venerdì 30 agosto 2019

HONDA TRANSALP 650 RALLY FUN


Un allestimento restomod per una HONDA TRANSALP 650.
Ciclistica evoluta con ruote e sospensioni provenienti dalla CRF 450, alleggerimento generale, aggiustamenti alle sovrastrutture e livrea HRC anni 80.
A parole sembra facile, ma questa RALLY FUN richiederà impegno, maestria e risorse, ma il risultato finale sarà...spettacolare!

OBIBOI.

mercoledì 21 agosto 2019

SWM 440 SILVER VASE FRANKY SPECIAL


Visualizzazione del progetto per il mitico FRANKY ROCKERS di Mercatino Cafè Racer per la sua personale SWM 440 Silver Vase.
L'intento di Franky è quello di dare alla propria SWM, un look che ricordi da vicino quello delle moto da regolarità degli anni 70.
Non un modello in particolare, e ovviamente non specificamente una SWM, una delle regine della categoria in quegli anni, essendo il modello di partenza troppo distante esteticamente, tecnicamente e filosoficamente da quelle moto da competizione.
La SWM del nostro amico, deve mantenere tutti i pregi di facilità di guida, l'affidabilità e la robustezza del modello di serie, ma con un impatto visivo e una cura dei particolari che rimandi in senso ampio alle moto del periodo.
Crediamo che il colpo d'occhio centri l'obiettivo e visto che Franky cerca di fare tutto da solo, gli diamo il merito dell'iniziativa e aspettiamo di vedere il progetto...finito!

OBIBOI.

martedì 30 luglio 2019

BULLIT BLASTER 400


Questa potrebbe essere la versione della Scrambler 400 per BULLIT MOTORCYCLES !
Semplice ed aggressiva, davvero un eccezionale value for money!

OBIBOI.